XIV CONVEGNO INTERNAZIONALE

 

 


 

Descrizione immagine


ALLA RICERCA DEL “BEN-ESSERE”: LUOGHI E PARADISI DELLA SALUTE NELLA TRADIZIONE ARTISTICO-LETTERARIA
VENERDÌ 13 - SABATO 14 - DOMENICA 15
SETTEMBRE 2019


Biblioteca Comunale “A. Betti” (ex Chiesa Inglese)
Viale E. Whipple
55022 BAGNI DI LUCCA – VILLA (LU)




Nel settembre 2019, la Fondazione culturale “Michel de Montaigne” organizzerà il suo quattordicesimo convegno internazionale, in collaborazione con l’Istituto Storico Lucchese e il Comune di Bagni di Lucca e in sinergia con un comitato scientifico costituito da anglisti afferenti al Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa.
Noto centro culturale e sede di uno dei complessi termali più antichi d’Europa, Bagni di Lucca e il suo ricco patrimonio naturalistico si profilano come scenario ideale per un convegno focalizzato su un tema altrettanto classico e, al tempo stesso, di grande attualità. Il tema è quello del “benessere”, qui declinato etimologicamente come “ben-essere”, con lo sguardo rivolto a un orizzonte che si estende dalla sfera dell’equilibrio psicofisico, del sano appagamento di corpo e spirito, sino all’ambito politico ed etico-filosofico. Dall’eudemonismo al concetto epicureo di piacere catastematico, dalla pace dell’anima assimilabile al paradigma della tranquillitas al senso kantiano del diritto alla felicità per il libero cittadino calato in un consorzio civile coeso, lo “stare bene” ha alimentato dibattiti che abbracciano una varietà di settori disciplinari e contesti storici e sociali. Scopo del convegno è far luce sui tratti prismatici, le connotazioni simboliche e le topografie che sottostanno alla ricerca del ben-essere, coinvolgendo una pluralità di traiettorie che, con esiti decisamente interessanti, attraversano anche il dominio estetico, in particolare le rappresentazioni e le configurazioni del well-being nella tradizione artistico-letteraria di diverse epoche.
All’interno della vasta costellazione di mondi evocati in letteratura o in altre manifestazioni artistiche e culturali, il convegno individuerà un’area privilegiata di riferimento nei cosiddetti luoghi e paradisi della salute. Tali luoghi sono da concepirsi come spazi riconducibili sia alla dimensione mimetica – l’ambiente montano, i parchi, le coste mediterranee e l’isola tropicale, ma anche lo stabilimento termale e la stazione balneare, fino ai concetti odierni di centro benessere, ecoturismo e sostenibilità ecologica – sia al territorio del finzionale e dell’immaginifico, con escursioni nei generi di impianto fantastico, utopico/distopico, surreale e allegorico-devozionale. Questa tipologia di ambienti può rivelarsi tanto emblematica di un’esistenza condotta all’insegna dell’armonia, della serena disposizione d’animo e di una buona qualità della vita, quanto promotrice di una filosofia e una pratica del ben-essere (psichico, biologico, sociale) che emerge come traguardo da raggiungere.
Saranno valutate proposte di contributi che, esaminando opere e autori appartenenti principalmente alla tradizione artistico-letteraria britannica, anglofona o italiana, mettano in luce motivi e contesti affini ai seguenti:

  • Il paesaggio naturale e le architetture del verde come fonti e modelli di armonie ontologiche (ad esempio, nella letteratura romantica e di matrice bucolico-pastorale).
  • La città verde, l’ecovillaggio e la bioarchitettura vs la metropoli globalizzata dell’era tecnologico-industriale.
  • La valorizzazione dei “paradisi della salute”: spazi ludico-ricreativi, healing gardens e percorsi di natural wellness, stazioni turistiche, geografie esotiche e tropicali, geomorfologie e microclimi peculiari, strutture termali, sanatori, centri benessere, spa. 
  • La ricerca delle giuste armonie tra corpo, mente e spirito: empatia, meditazione e rilassamento, emozionalità positiva, etica della cura, medicina tradizionale e alternativa, farmaci e medicamenti, le figure del mentore, del terapeuta e del paziente, le politiche per la salute, la cultura del cibo e della nutrizione, la sostenibilità.
  • La salute del pianeta e dell’ambiente in ottica ecocritica: land ethic, ecologia sociale, ecofilosofia, ecologia profonda, biocentrismo. • Dallo stato di sopravvivenza (il bisogno necessario) a una condizione di piena salute (il bisogno di appartenenza, partecipazione e integrazione, il diritto alla felicità): la realizzazione del sé e il rispetto per l’Altro, la convivenza e l’identificazione con il gruppo sociale, degenerazioni patologiche e soggetti “sani”.
  • Welfare, well-being e wellness: differenze, accezioni e diramazioni semantiche nel corso dei secoli.
°°°°°°°°°°
◊ COMITATO SCIENTIFICO: Marcello Cherubini, Roberta Ferrari, Laura
Giovannelli, Fausto Ciompi
◊ COMITATO ORGANIZZATORE: Marcello Cherubini, Angela Amadei, Mariavittoria Castrucci, Bruno Micheletti, Tommaso Maria Rossi
◊ COLLABORAZIONE: Comune di Bagni di Lucca, Istituto Storico
Lucchese (Sede Centrale)
◊ PATROCINIO: Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

°°°°°°°°°°

Le proposte di contributi dovranno pervenire entro e non oltre il 10 aprile 2019, accompagnate da un abstract (max 300 parole) e un CV (max 150 parole).
Le proposte, così come eventuali richieste di informazioni, saranno indirizzate a:
• Marcello Cherubini, Presidente della Fondazione Montaigne,
cherubini40@alice.it (cell. 335 5821080)
• Roberta Ferrari, roberta.ferrari@unipi.it
• Laura Giovannelli, laura.giovannelli@unipi.it

L’esito della selezione degli abstracts sarà comunicato agli interessati
entro il 10 maggio 2019.
Si fa inoltre presente che la durata delle singole comunicazioni
non dovrà superare i 25 minuti.

Coloro che intendono partecipare al Convegno, sia come relatori, sia come aggregati o uditori, daranno poi conferma della propria adesione compilando la scheda allegata in calce al presente documento. La scheda dovrà essere inviata in forma elettronica o cartacea, ai rispettivi indirizzi indicati sotto, entro il 15 giugno 2019.
Sono previsti attestati di frequenza per studenti e insegnanti e per gli stessi relatori che ne facciano richiesta alla Segreteria.
I partecipanti e i loro accompagnatori potranno prenotare il pernottamento presso gli hotel convenzionati, di cui si invierà, in fase successiva, un elenco con l’indicazione delle tariffe.
La quota di registrazione è di € 100,00 (euro cento/00) a persona e comprende: spese di cancelleria, coffee breaks nelle sessioni del Convegno, il pranzo e la cena del venerdì, il pranzo e la cena sociale del sabato.
Le quote di iscrizione per partecipanti e accompagnatori dovranno essere versate, entro e non oltre il 15 giugno 2019, mediante bonifico bancario a favore di:


Fondazione Michel de Montaigne
Banco Popolare Società Cooperativa
Agenzia di Bagni di Lucca
Via Casalini,13 (Italy)
CASSA DI RISPARMIO DI LUCCA
AGENZIA DI BAGNI DI LUCCA (ITALY)
IBAN CODE: IT78N0503470093000000000008
BIC: BAPPIT21S10

ILREGISTRATION FORM / SCHEDA DI PARTECIPAZIONE
DA COMPILARE E INVIARE ENTRO E NON OLTRE IL 15 GIUGNO 2019
E' PRESENTE NEL DOCUMENTO PDF DI SEGUITO ALLEGATO
Convegno 2019.pdf
Clicca qui per scaricare