BIBLIOTECA COMUNALE

La Biblioteca Comunale "A. Betti" è una biblioteca pubblica di carattere generale,

aperta a tutti i cittadini,

secondo le indicazioni del Manifesto IFLA/Unesco per le biblioteche pubbliche.
 

"ADOLFO BETTI"

Ha sede nella ex Chiesa inglese e dispone di un patrimonio librario di oltre 25.000 volumi.

Il fondo corrente è composto da circa 9.000 volumi e può essere dato in prestito mentre il Fondo Ian Greenlees

può essere consultato soltanto dietro precisa e motivata richiesta scritta.

L'organizzazione dei servizi è rivolta a garantire l'accesso di tutta la popolazione alle risorse della Biblioteca, interne ed esterne,

a favorire ed incentivarne l'uso, attraverso un'opportuna diversificazione dell'offerta documentaria e degli strumenti di

dialogo tra operatore e pubblico.

Oltre alla possibilità di utilizzare in sede l'offerta documentaria e i servizi correlati, la Biblioteca offre

l'opzione a distanza per alcuni servizi:
Per tutti, telefonicamente o con e-mail, sono disponibili:

  • informazioni sul catalogo

  • quick reference (domande a risposta pronta)


Per gli iscritti al servizio di prestito:

  • richiesta di prenotazione, rinnovo del prestito

  • richiesta di prestito interbibliotecario/fornitura documenti

  • proposta di acquisto (Desiderata)

 

La Biblioteca Comunale partecipa ai programmi di cooperazione tra le biblioteche, fondati sul principio della

condivisione delle risorse, sulla base della reciprocità, con il fine di assicurare al pubblico lo standard più elevato del servizio.
La Biblioteca incoraggia la partecipazione dei lettori allo sviluppo delle raccolte e al miglioramento

del servizio con osservazioni, proposte, suggerimenti. 

 

Per maggiori infomrazioni:

http://www.bibliotecabagnidilucca.it/index.html

LA CHIESA INGLESE

 

 

L'edificio fu costruito nel 1840, su autorizzazione di Carlo Lodovico di Borbone, Duca di Lucca,

per iniziativa dei coniugi Henry ed Elizabeth Stisted, una coppia d'inglesi che si erano stabiliti ai

Bagni di Lucca e di essa si erano invaghiti.

Bagni di Lucca era allora luogo di villeggiatura e di dimora di una numerosa comunità inglese che sentiva l'esigenza

di avere un luogo di culto protestante.

La chiesa anglicana, di stile neogotico, ha forma di un palazzo perché Carlo Lodovico non volle che essa avesse

aspetto di vera e propria chiesa per non urtare la Curia Arcivescovile.

 Il progetto e la costruzione furono affidati all'architetto G. Pardini. Dal 1976 è di proprietà del Comune che

l' ha destinata a Sede della Biblioteca Comunale "Adolfo Betti". Qui è custodito anche un importante fondo librario

donato al Comune dall'inglese Jean Greenlees che aveva scelto Bagni di Lucca a sua stabile dimora.

I coniugi Stisted nel 1842 fecero aprire anche il Cimitero Anglicano che si trova sull'altra sponda del torrente Lima

lungo la Statale del Brennero.

Come accedere all’Archivio

di Ian Greenlees: regolamento

Biblioteca comunale "Adolfo Betti"  

Via Evangelina Whipple - 55022 Bagni di Lucca (LU)
Contatti: Tel. e Fax 0583/87619, e-mail:   

info@fondazionemontaigne.it      

 biblioteca@comunebagnidilucca.it


 http://www.bibliotecabagnidilucca.it/ 

Responsabile: Angela Amadei    

   

©2014 Barsi David - Fondazione Michel de Montaigne Bagni di Lucca